Autore: Sandro Storelli

ATTI: PRESTAZIONI DEGLI AUSILI: ERGONOMIA E SICUREZZA – Seminario in Exposanità

 21 aprile 2018 –  Exposanità PROGRAMMA Per offrire caratteristiche di qualità, occorre progettare e sviluppare l’ausilio tecnico per l’autonomia mettendo al centro la persona che lo utilizzerà. Determinanti sono test, verifiche e prove. Indispensabile è il dialogo con l’utilizzatore, per il miglioramento del prodotto e del servizio.  AUSILI E REGOLAMENTO EUROPEO DISPOSITIVI MEDICI Alessandro Berti ERGONOMIA E SICUREZZA DEGLI AUSILI: NORMAZIONE, TEST E RICERCA PER LE PMI Nicola Petrone PRINCIPI E STRUMENTI PER LA PROGETTAZIONE ERGONOMICA DEGLI AUSILI Jean-Pierre Zana ERGONOMIA DEGLI AUSILI: MISURA DELLA POSTURA E DELLA SPINTA IN VIVO E SU ERGOMETRO A RULLI Michael Benazzato I SISTEMI ADD-ON PER CARROZZINE MANUALI: PRESTAZIONE O SICUREZZA? stabilità, durata, normative Enrico Milan, Nicola Petrone DA LONDRA A RIO A VENEZIA: ERGONOMIA E SICUREZZA COME ATLETA E COME INGEGNERE Francesco...

Read More

Dopo aver autorizzato la fornitura, l’ASL deve pagare una carrozzina personalizzata, se il paziente è deceduto prima della consegna?

Un operatore ci chiede un parere su una questione di interesse generale: “Un assistito –  per il quale  avevamo l’autorizzazione ASL alla fornitura di una carrozzina elettronica con sistema posturale (oltre a diverse specifiche personalizzazioni) è deceduto una settimana prima della consegna dell’ausilio. Alla richiesta di procedere alla fatturazione, anche alla luce del fatto che la personalizzazione effettuata rende l’ausilio  non riadattabile per un altro utente, ci è stato risposto che l’ASl non intende pagare, in quanto la consegna non è ancora avvenuta. Come possiamo tutelare i nostri legittimi interessi?” Risponde l’esperto Mauro Crosato, avvocato amministrativista Per dare una risposta, è necessario per prima cosa individuare la tipologia del contratto sottoscritto e le posizioni delle parti contrattuali. Secondo le indicazioni fornite da chi ci chiede un parere, il contratto dovrebbe qualificarsi come contratto di vendita di cosa futura, essendo caratterizzato dai seguenti aspetti: la cessione in proprietà di un bene che, per il suo utilizzo, ha necessità di uno specifico adattamento e di completamento con gli accessori necessari; la prevalenza, nella volontà delle parti, dell’effetto traslativo della proprietà, rispetto alla quale il lavoro di completamento e adattamento costituisce un mero presupposto; Al momento della conclusione del contratto, infatti, il bene, come necessario all’ASL per la soddisfazione dei bisogni del paziente, non era ancora stato completamente realizzato. Fino al completamento della personalizzazione, quindi,  esso era inidoneo all’utilizzo cui era destinato. Sarebbe quindi...

Read More

ADM Areha In Exposanità: analisi di ergonomia e prestazione in carrozzina su banco a rulli inerziale

ADM Areha in Exposanità: stand B2 nel padiglione 16. Nello stand ADM Areha, in Exposanità, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Padova, gli utilizzatori possono usufuire di prove di analisi cinematica e cinetica della spinta in carrozzina su banco a rulli inerziale. Viene utilizzato un banco a rulli progettato dal Dipartimento. Il banco simula l’inerzia del sistema atleta+carrozzina.. E’ dotato di freno elettromagnetico, per effettuare test incrementali sotto sforzo. Approfondisci con i poster: PRESTAZIONE ERGONOMIA CERTIFICAZIONE SICUREZZA Nello stand di ADM Areha, un team di ricercatori  effettuerà le prove di ergonomia e illustrerà le attività di ricerca per il miglioramento del prodotto. Tra i ricercatori, sarà con noi il campione palalimpico Francesco Bettella    ...

Read More

Campagna per il miglioramento del prodotto

L’UTILIZZATORE VALUTA L’AUSILIO POSTER ILLUSTRATIVO           L’UTILIZZATORE VALUTA LE CARATTERISTICHE DELL’AUSILO ADM Areha lancia, all’interno di Exposanità 2018, una campagna di dialogo tra produttori e utilizzatori, per il miglioramento del prodotto. Compilando un  breve questionario, di valutazione su un ausilio, l’utilizzatore offrirà al produttore spunti per il miglioramento del prodotto. L’ausilio valutato potrà essere quello già in uso o un ausilio che verrà provato in exposanità, presso lo stand di un espositore aderente alla campagna. Il questionario potrà essere compilato in forma anonima o meno, a scelta dell’utilizzatore/valutatore. Consegnato presso lo stand di ADM Areha in Exposanità, verrà indirizzato al...

Read More

Continuando ad usare il sito, acconsenti all'uso dei cookies Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi