Autore: Sandro Storelli

DISPOSITIVI MEDICI: VALUTAZIONE CLINICA, COME E PERCHE’ – evento ECM

Crediti ECM assegnati 15,6 Categorie accreditate:Tecnico Ortopedico, Medico Chirurgo con disciplina di “Ortopedia e Traumatologia” e “Medicina Fisica e Riabilitazione” Odontoiatra  Docenti: Barbara Barbierato, Marina Capovilla, Mauro Crosato, Andrea Giovanni Cutti, Riccardo Dainese, Sandro Storelli ISCRIZIONE sul sito del provider Meet and Work: clicca...

Read More

Responsabilità da prodotto e professionale – 17 novembre 2018 a Padova

Sabato 17 novembre 2018 – ore 9.00 Best Western Plus Hotel Galileo, via Venezia 30 – Padova ISCRIZIONE ON LINE     PROGRAMMA Quello della responsabilità, professionale e da prodotto, è un tema di grande attualità, nel medicale e nella società civile.  Il convegno intende offrire approfondimenti, anche alla luce delle novità normative e del dibattito giurisprudenziale, sulle diverse responsabilità e le possibili aree di sovrapposizione, analizzando le forme di tutela e le possibilità di minimizzare i rischi di responsabilità. Verranno presentati casi nel campo della giurisprudenza e dell’attività di normazione tecnica. ore 9.00 – inizio lavori Interventi rappresentanti Associazioni Comunicazioni...

Read More

TEMA GARE: incontro di approfondimento ADM Areha il 26 luglio a Bologna

Nel comparto orto pretesico, è obiettivo comune quello di valorizzare la filiera specializzata, il prodotto di qualità e la prestazione professionale. Le  Consultazioni regionali in corso sulle gare per gli ausili,  mettono in evidenza importanti questioni che  meritano approfondimenti di natura tecnico-giuridica, oltre che politico-sindacale. ADM Areha promuove un incontro di approfondimento,  giovedì 26 luglio alle ore 10.00 a Bologna, presso Zanhotel Europa, via Cesare Boldrini, 11. Questi i temi : – il “laboratorio” delle procedure di acquisizione: strumenti previsti dalla norma (Codice contratti pubblici: convenzione, accordo quadro, sistema dinamico, etc), praticabilità, opportunità e criticità; – lo strumento “repertorio” degli ausili: approcci, modelli e soluzioni possibili; – confronto snello su esperienze e prospettive del mercato degli ausili: dalla produzione...

Read More

Un operatore chiede chiarimenti in merito alla legittimità di alcune “procedure di gara”

“C’è praticamente un vizio di forma in ogni gara d’appalto (sia MEPA che mini gare con richiesta formulata direttamente via mail dall’ufficio preposto dell’Asl) poiché  nella maggior parte dei casi il fisiatra necessita della prova ausilio e della relativa relazione tecnica per effettuare la prescrizione: se non provi, non parte la prescrizione/richiesta, ma poi il tutto va a finire in gara e la tua consulenza non viene mai retribuita. Vi é la possibilità di rivalersi in qualche modo?” RISPONDE L’ESPERTO: Mauro Crosato, avvocato amministrativista La questione che viene posta riguarda certamente ausili appartenenti all’elenco 1, quindi realizzati “su misura” per un paziente specifico, in base a prescrizione medica. In questo caso, il nuovo DPCM sui LEA, in coerenza con la precedente normativa, ha espressamente previsto che il paziente possa rivolgersi direttamente ad un fornitore, di propria scelta, che potrà erogare l’ausilio ad un prezzo che, fissato a livello regionale, dovrebbe tener conto di tutte le prestazioni necessarie per la realizzazione. Quindi, anche la prova, in base alla quale il fisiatra emetterà la prescrizione. Per gli ausili dell’elenco 1, quindi, non è prevista alcuna procedura di gara: anche le “minigare”, ovvero richieste di offerta a diversi potenziali fornitori, sono da considerarsi illegittime, in quanto lesive del diritto di scelta del paziente. La questione, però, può essere rilevante anche per la fornitura di ausili di serie, che necessitino di adattamenti o...

Read More

Continuando ad usare il sito, acconsenti all'uso dei cookies Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi